Claim nutrizionali e salutistici sulle etichette alimentari

Cosa sono i claim⁉️
I “claims” o indicazioni nutrizionali e sulla salute, una grande novità nella “comunicazione alimentare”, sono stati introdotti nelle etichette e nei packaging dei prodotti alimentari come indicazioni che suggeriscano o sottintendano che l’ alimento abbia particolari proprietà nutrizionali o salutistiche benefiche per il consumatore. In particolare esse possono essere attribuite all’ apporto calorico o alla presenza o meno di particolari nutrienti. Tuttavia devono garantire al consumatore l’accuratezza e la veridicità delle informazioni basate su informazioni scientifiche e non devono trarre in inganno il consumatore, attribuendo all’ alimento proprietà che prevengono, curano o guariscono le malattie.
I claim nutrizionali e salutistici attualmente autorizzati, si possono consultare sul sito della Commissione Europea.

Ecco un elenco:

Calorie
✓A basso contenuto calorico.
✓A ridotto contenuto calorico.
✓Senza calorie.
✓Leggero o Light.

Grassi
✓A basso contenuto di grassi. Qualora il prodotto ha meno di 3 grammi di grassi per 100 grammi (se solido) oppure meno di 1,5 grammi per 100 ml (se liquido).
✓Senza grassi. Se il prodotto ha meno di 0,5 grammi per 100 grammi o 100 ml.
✓A basso contenuto di grassi saturi. Quando il prodotto ha meno di 1,5 grammi di grassi per 100 grammi (se solido) oppure meno di 0,75 grammi per 100 ml (se liquido).

Zuccheri
✓A basso contenuto di zuccheri. Se il prodotto ha meno di 5 grammi di zuccheri per 100 grammi (se solido) o meno di 2,5 grammi per 100 ml (se liquido).
✓Senza zuccheri. Qualora il prodotto ha meno di 0,5 grammi di zuccheri per 100 grammi o 100 ml.
✓Senza zuccheri aggiunti. Se il prodotto non contiene zucchero o dolcificanti. Se il prodotto contiene zuccheri naturali, sull’etichetta va riportato “contiene naturalmente zuccheri”.

Grassi insaturi
✓Fonte di acidi grassi omega-3. Quando il prodotto contiene almeno 0,3 grammi di acido alfa-linolenico (ALA) per 100 grammi o 100 kcalorie.
✓Ricco di acidi grassi omega-3. Se il prodotto contiene almeno 0,6 grammi di ALA per 100 grammi o 100 kcalorie.

Fibre
✓Fonte di fibre. Quando il prodotto contiene almeno 3 grammi di fibre per 100 grammi oppure almeno 1,5 grammi di fibre per 100 kcalorie.
✓Ad alto contenuto di fibre. Se il prodotto contiene almeno 6 grammi di fibre per 100 grammi oppure almeno 3 grammi di fibre per 100 kcalorie.

Proteine, vitamine e sali minerali
✓Ad alto contenuto di proteine. Quando almeno il 20% del valore energetico dell’alimento è apportato da proteine.
✓Fonte di vitamina o minerale. Se il prodotto contiene almeno il 15% della dose giornaliera raccomandata di vitamina o sale minerale.
✓Ad alto contenuto di vitamina o minerale. Se il prodotto contiene almeno il 30% della dose giornaliera raccomandata

Sulla confezione degli alimenti possono essere presenti anche le indicazioni per la salute. Si tratta di indicazioni che suggeriscano o sottintendano l’esistenza di un rapporto tra un alimento o un suo componente e la salute; possono essere di vario tipo.
Ecco quali sono:

✓Dichiarazioni relative alla presenza di sostanze che possono contribuire a crescita, sviluppo e normali funzioni dell’organismo. Ad esempio “Ricco di calcio necessario al mantenimento di ossa sane“.
✓Affermazioni sulla diminuzione del rischio di contrarre una certa malattia grazie al consumo regolare dell’alimento. Ad esempio “È dimostrato che i fitosteroli abbassano il livello di colesterolo nel sangue“.

L’elenco dei claim salutistici finora consentiti è lungo e ci si può avvalere del regolamento europeo n. 432/2012

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Stay in Touch

To follow the best weight loss journeys, success stories and inspirational interviews with the industry's top coaches and specialists. Start changing your life today!

Related Articles